Lo sviluppo non è una questione di incremento dell’offerta di merci, ma di aumento delle capacità delle persone.
AMARTYA SEN

Il guaio non è avere obiettivi ambiziosi e mancarli, ma avere obiettivi mediocri e raggiungerli.
MICHELANGELO
A A A
COSTRUIAMO A CHIARAVALLE UN BORGO DEL VIVERE E DEL FARE SOSTENIBILE

Si viene al mondo solo se sognati
. Danilo Dolci

Ebbene sì! Stiamo guardando Chiaravalle il quartiere milanese che prende il nome dall'omonima Abbazia cistercense – con gli occhi di quell'uomo che partecipava alla costruzione di una cattedrale: "Tre uomini del medioevo lavoravano in una cava compiendo gli stessi gesti. Quando un pellegrino chiese quale fosse il loro lavoro, il primo, coperto di polvere e sudore, rispose: «Non lo vedi? Spacco pietre!»; il secondo, altrettanto affaticato e sconsolato del primo: «Che domanda mi fai! Mi guadagno da vivere!»; il terzo, spossato ma entusiasta: «Partecipo alla costruzione di una cattedrale»." 

La nostra visione? Trasformare Chiaravalle in un ecosistema più vivo, bello, sano e accogliente.

Siamo convinti, infatti, che sono i luoghi in cui viviamo a farci essere le persone che siamo.
E non si tratta di una prospettiva da soli "abitanti": stiamo progettando il cantiere di un Borgo memorabile per tutta la città... E ci piacerebbe guardaste anche voi dalla stessa prospettiva: perché il racconto condiviso di come potrebbe essere ci aiuterà a realizzarlo...

Com'è nato il sogno: ispirati e incoraggiati da esperienze d'eccellenza italiane e straniere di borghi e città sostenibili come Friburgo, Newcastle, Curitiba, Varese Ligure e molti altri (soprattutto l'esperienza di Transition Town), nel 2009 abbiamo posato i primi mattoni della Campagna per Chiaravalle sostenibile.

Uno dei passi fondamentali? Mettere in rete, oltre a chi si impegna da tempo nel territorio – come lo storico circolo Arci Pessina, la nostra stessa "officina" imondidelmondo, terzo paesaggio, la parrocchia dell'Abbazia, il Depuratore di Nosedo, l'Associazione del Borgo, Locanda Chiaravalle, il Comitato antidegrado e il Comitato di borgo – tutti i soggetti attivi di Chiaravalle – anche altre realtà della città che guardano nella stessa direzione, gli abitanti e le famiglie che hanno deciso di crescere i loro figli in questo storico quartiere e vogliono fare la loro parte per costruire un contesto armonioso, e generatore di energia e innovazione.

Persone che, grazie alle loro idee, professioni, capacità, vogliono far crescere la qualità della vita della città e di questo di angolo di Milano straordinario.

In particolar modo, chi ha fatto o vuole fare della sostenibilità e della cultura la sua bussola e il suo orizzonte. Leggi...

PERCHE'
Per sensibilizzare giovani e adulti del territorio a una più profonda e durevole consapevolezza delle relazioni ecologiche tra le persone e l'ambiente,
Per connettere Chiaravalle alle migliori esperienze creative cittadine e nazionali
per rafforzare la coesione sociale e valorizzare le risorse materiali e immateriali del borgo,
per stimolare a consumare, produrre e smaltire in modo rispettoso degli altri e del pianeta Leggi...
per partecipare a un'Expò realmente diffusa e di sostanza.

In due parole: per realizzare un'Agenda 21 di Chiaravalle.

COME
Per dare gambe a qualunque progetto serio e duraturo
non bastano le idee, servono anche risorse e coerenza. Siamo perciò impegnati nella costruzione di partnership  e di alleanze virtuose, oltre che in attività di fund-raising, anche grazie alla partecipazione a bandi pubblici e privati.

LE PRIME INIZIATIVE DELLA CAMPAGNA

Abbiamo pensato e progettato
nel 2009, il progetto Chiaravalle: il borgo del vivere e del fare sostenibile dal quale hanno preso vita
nel 2010, il progetto di animazione ludodidattica MondoPuzzle (alla ricerca di fondi) per valorizzare uno spazio del borgo
nel 2011, la proposta progettuale con cui abbiamo partecipato al Bando Cariplo 2011 per la coesione sociale coinvolgendo Arci Pessina, Associazione del Borgo e Abbazia di Chiaravalle, oltre ad operatori dell'arte, del teatro e dell'educazione e alle persone propositive del borgo. Il progetto ha superato una prima selezione e si sta allenando ad affrontare i prossimi passi: condividere il nostro "piano B" per Chiaravalle con chi ancora non lo conosce, allargare la partnership e trovare un Ente Capo Fila per candidarci ai prossimi bandi.

nel 2013 e 2014 Chiaravalle ti s-piazza! il progetto di rigenerazione urbana per creare "una piazza temporanea in un borgo che non ce l'ha". Con il contributo di Fondazione Cariplo, Milano Depur, Politecnico di Milano e con il nostro! Infatti, ci siamo autofinanziati grazie all'Anguriera di Chiaravalle di Terzo Paesaggio (vedi oltre i dettagli)
nel 2015 Soglia monastero: cantieri per un giardino planetario! per proseguire, sempre con il sostegno di Cariplo, il nostro lavoro di ricucitura per la rigenerazione del nostro borgo-fuori-porta-in-città o, se preferite, del rural urban district di Chiaravalle. In collaborazione con i Teatri del Sacro.
dal 2016 vedi dettagli sulle pagine FB Anguriera di Chiaravalle, #Chiaravalley, FB Terzo paesaggio


Abbiamo organizzato
Nel 2010 È nato prima l'uovo o la gallina? È nata prima l'aia! all'interno della giornata Cascine Aperte promossa dal Comitato cascine Milano 2015 Leggi...
nel 2011, Fuori casa una serata sul referendum sull'acqua in compagnia del comitato mondiale dell'acqua, Diego Parassole e Antonio D'Ausilio. Leggi...
Nel 2012 siamo stati presenti a Fa' la cosa giusta!, la fiera degli stili di vita e delle idee sostenibili, allo stand dell'Arci Pessina che ha aderito con entusiasmo al nostro progetto. Leggi...
Tutto il mondo a una sola tavola! una cena comunitaria per gli abitanti del borgo in collaborazione con Laura, Diego, Stefano, Giorgio, Rita, Leo e Tariku, del "team per Chiaravalle sostenibile". Leggi...
il RiciclaBaratto di Borgo per lanciare Con stile, la campagna cittadina su consumi e sui comportamenti sostenibili.
Nel 2013 abbiamo dato il via a un G.A.S. di Borgo  Leggi...
e organizzato
la proiezione del documentario "L'economia della felicità" in compagnia del Circolo di Milano del Movimento per la decrescita felice
le prime 4 edizioni, nel 2013 nel 2014, di un mercato contadino di borgo
(di qualità, sostenibile, biologico, solidale...) Leggi...
taglieri di conversazione
(cucina di semplicità in un angolo del borgo, l'Arci Pessina, ancora tutto da svelare a tanti milanesi)... Leggi

Lanciato l'appello RipensARCI con noi!
nell'ambito di Chiaravalle ti s-piazza! realizzato "la piazza temporanea per un borgo che non ce l'ha" Leggi e l'anguriera di Chiaravalle... 
Semplice Natale con i tabeaux vivant dei Teatri del sacro.
la scuola elementare di paesaggio, i live painting, le performance, le passeggiate a caccia di erbe commestibili e non, gli spettacoli teatrali, i convegni, le parate, la riapertura della palestra della scuola del progetto Soglia monastero e altro

Vedi i dettagli sulle pagine FB Anguriera di Chiaravalle, #Chiaravalley, FB Terzo paesaggio

IN CANTIERE
Per un'Agenda 21 di Chiaravalle
la connessione alle migliori esperienze creative cittadine e nazionali
Una rassegna di teatro per bambini all'Arci Pessina e i laboratori MondoPuzzle! per stringere nuove alleanze con la Terra e con gli altri attraverso l'arte e il gioco, l'ecologia e l'intercultura in collaborazione con Rosy Colombo, Anusc Castiglioni e altri operatori dell'arte didattica.
Insieme ad Arci Pessina stiamo gettando le basi per un coordinamento di associazioni, abitanti e operatori culturali del borgo finalizzato, tra le altre cose, alla realizzazione di progetto condiviso per il ripristino e l'uso sociale della palestra inutilizzata della scuola materna, in gran parte sottoutilizzata.

VUOI SAPERNE DI PIU'?
Se abiti a Chiaravalle e hai a cuore la qualità delle relazioni, se vuoi  entrare nel dettaglio di questa campagna, sostenerla e partecipare, puoi scriverci cliccando a dx su Contattaci, dirci se sei una scuola, un'associazione, un'università, un'impresa, oppure uno studente, una mamma o un papà... e raccontarci la tua: Ho un sogno per Chiaravalle...

Oppure scrivici a: info@chiaravallesostenibile.it

Daniela, Andrea, Diego, Rita, Laura, Loredana, Rossana, Giorgio, Stefano, Jessica...

Lettera aperta agli abitanti Leggi...

Daniela, Andrea, Laura, Loredana, Diego, Rossana, Rita, Giorgio, Stefano, Jessica...
Per saperne di piùlinklink
torna indietro
Contattaci
Progetti per la responsabilità sociale