Le nostre preoccupazioni principali sono il risultato della differenza
tra il modo in cui la natura e i sistemi viventi operano e il modo in cui l’uomo pensa e li descrive.
GREGORY BATESON

Tu non sei solo: qualunque cosa tu faccia o pensi non riguarda solo te, riguarda anche tutti gli altri:
i vicini, i lontani e i lontanissimi; perfino quelli che non vedi e coloro che non sono ancora, il cui destino
dipenderà anche dal mondo che noi gli avremo lasciato.
NORBERTO BOBBIO
PERCHÉ
A A A
Puntiamo sulla capacità delle persone di fare da miccia del cambiamento

Sono convintissima che per ottenere risultati duraturi sia indispensabile prendere di mira le cause invece di concentrarsi sui soliti immancabili effetti.

Per questa ragione, penso che sia giunto il momento di svelare il bello (e l'urgenza!) di guardare le cose da nuovi punti di vista: per scoprire, innanzitutto, che "tutto si tiene" e, in secondo luogo, che "facciamo sempre la differenza", anche quando non lo sappiamo.

Per spiegare "il perché" e il "per come" di buone pratiche e sostenibilità, per generare consapevolezza profonda e trasformazioni durevoli è più efficace mostrare reti, cerchi e connessioni, mettere in luce circoli virtuosi e gatti che si mordono la coda... delle esortazioni moralistiche o confessionali, del politically correct, della minaccia della sanzione o della promessa del premio.

Un esempio? Se imparo a riconoscere che ciò che faccio per scaldarmi equivale a "bruciare casa", il resto verrà da sé. In altre parole, sarà più facile capire che conviene tener conto dei nessi – imparare a vederli, a riconoscerli  – e stare ben attenti a dove mettiamo i piedi.

Con imondidelmondo, dunque, si sperimenta come trasformare scarti e vecchie cose in moneta sonante, come usare acqua ed energia con sale in zucca, come negoziare e fare pace con i vicini e con il resto del mondo.  E, ancora, si mostra che la Terra è troppo grande per guardarla da una prospettiva soltanto e che le lingue, le culture, le idee degli altri sono "finestre sul mondo".

Con imondidelmondo, insomma, cerco di mostrare che cosa perdiamo a furia di oltreapassare i limiti e cosa guadagniamo se li trasformiamo in opportunità.

Per coinvolgere i più giovani in un’avventura contagiosa, a caccia delle reti e degli equilibri che alimentano la sostenibilità e arricchiscono la nostra vita.
Contattaci
Progetti per la responsabilità sociale